Fornitore luce meno caro: come trovarlo facilmente

Fornitore luce meno caro: come trovarlo facilmente

Quando è stata l’ultima volta che hai controllato la tua tariffa energetica nella bolletta della luce? Se è stato più di un anno fa, potresti pagare più del necessario. Una semplice ricerca potrebbe rivelare il fornitore di elettricità più economico.

Quali sono le tariffe luce più convenienti? Se stai pensando di cambiare il tuo fornitore di energia, trovarne uno più economico è molto più facile di quanto puoi pensare. È semplice, veloce e gratuito iniziare a risparmiare denaro su elettricità oggi stesso.

In quest’articolo troverai tutte le informazioni su come scegliere il fornito luce meno caro.

Cosa considerare per trovare il fornitore luce meno caro?

Ci sono diversi elementi da prendere in analisi quando si vuole trovare il fornire di elettricità meno caro. Primo fra tutti il prezzo al kWh: nel mercato libero ci sono gestori che offrono delle tariffe per l’elettricità a prezzo fisso e bloccato, che è molto più basso rispetto ai fornitori che operano in maggior tutela.

Il risparmio in bolletta è fondamentale ma ci sono anche altri fattori da considerare come un buon servizio clienti e un’area cliente riservata. Avere un numero verde gratuito da chiamare al bisogno, con operatori disponibili e competenti è una variabile molto importante nella scelta del fornitore della luce. Inoltre avere un’applicazione per smartphone e un’area personale a cui accedere per gestire l’utenza online sono strumenti molto utili per gestire la tua bolletta.

Per chi invece preferisce parlare fisicamente con un operatore, sarà importante valutare i punti vendita sul proprio territorio per scegliere un fornitore con un negozio vicino al proprio comune.

Infine sarà molto importante la trasparenza dell’offerta e le modalità di pagamento. La tariffa e l’offerta devono essere chiare, trasparenti e comunicati in maniera semplice, senza il rischio di ricevere soprese in bolletta a fine mese. Oltre questo dovresti scegliere il fornitore che offre la possibilità di scegliere la modalità di pagamento adeguata alle tue esigenze.

Offerte luce a confronto: quali sono le migliori?

In questo momento ci sono alcune offerte luce concorrenziali sul mercato, che risultano le migliori e le più economiche. Alcune tariffe per la luce possono essere acquisite solo in caso di cambio di gestore, quindi procedendo con la disdetta del vecchio fornitore. Ma ve ne sono altre che sono attivabili subito.

La migliore offerta al momento è quella di Sorgenia Next Energy Luce con un prezzo di 0,050 euro a kWh e con un prezzo complessivo di 27,9 euro al mese. Questo prezzo sarà fisso per un anno, inoltre se attivato immediatamente riceverai un buono Amazon di 50 euro e se porti un amico in Sorgenia un bonus di 60 euro.

In seconda posizione troviamo un altro big dei fornitori di luce in Italia: Eni Link Luce con una spesa mensile di 33,4 euro al mese. Eni ha prezzi diversi di kWh a seconda delle fasce orarie di utilizzo dell’elettricità.

Infine, la tariffa di Enel E-light Luce a 33,8 euro al mese con prezzo bloccato per un anno.

Come risparmiare sulla bolletta della luce?

La bolletta della luce varia sicuramente secondo il prezzo al kWh, gli oneri di trasporto ma anche da altri fattori. Ci sono una serie di accorgimenti utili per risparmiare sulla bolletta della luce.

Tra le misure a breve termine, che ti faranno risparmiare sulla prossima bolletta della luce, c’è l’abitudine di non lasciare oggetti elettrici in standby, ma ti consigliamo di spegnerli completamente.

Sostituisci le lampadine di casa con lampadine con led a basso consumo e di maggiore durata. Queste infatti hanno molti vantaggi: consumano meno, non si surriscaldano, durano molto tempo, sono più robuste, resistono all’umidità e si accendono subito.

Tra le misure a lungo termine, quelle che ti faranno risparmiare nel tempo, ci sentiamo di consigliarti di acquistare modelli a risparmio energetico quando hai intenzione di sostituire gli elettrodomestici presenti in casa. Sicuramente la spesa iniziale sarà più alta per un elettrodomestico con una classe energetica superiore, ma si diminuiranno nel tempo i costi in bolletta.

Qualunque siano le tue esigenze, esistono numerosi accorgimenti per risparmiare e numerose tariffe per scegliere il gestore luce meno caro che faccia al caso tuo!