Paga con Postepay per i pagamenti da smartphone

Paga con Postepay: per i pagamenti da smartphone

Poste Italiane ha introdotto un nuovo metodo di pagamento, più veloce e sicuro, per completare gli acquisti con la propria Postepay. Stiamo parlando di Paga con Postepay, il nuovo servizio innovativo che permette di pagare tramite smartphone, utilizzando il denaro presente sulla propria carta prepagata di Poste.

Questo è davvero un servizio che fa diventare sempre più moderna la ‘vecchia’ Postepay, che oggi può permettere dei pagamenti anche se non si ha la carta prepagata con sè. Infatti per autorizzare la transazione basterà avere lo smartphone con sè, dispositivo che ormai è sempre a portata di mano.

Ma vediamo nel dettaglio come funziona e come si può pagare con smartphone tramite questa nuova modalità.

Come funziona

Il funzionamento di ‘Paga con Postepay‘ è molto semplice. Ovviamente è necessario avere tutte le credenziali di accesso al sito poste.it, oltre ad aver abilitato il PosteID.  Solo quando si avranno tutte le credenziali si potrà utilizzare il pagamento via smartphone.

L’innovazione sta nel fatto che non sarà più necessario inserire tutti i dati della Postepay (per quanto riguarda gli acquisti online) o digitare il pin della carta sul POS per verificare il pagamento. Infatti il pagamento viene fatto direttamente tramite smartphone, sul quale deve essere installata l’applicazione ufficiale Postepay.

  • App Postepay per Android: link
  • App Postepay per Apple: link

Attivare PosteID

Il PosteID è un codice dispositivo di 6 cifre che viene richiesto per l’abilitazione ed il pagamento tramite prodotti di Poste Italiane come Bancoposta e Postepay.

Per attivare un PosteID è necessario:

  • avere un account sul sito ufficiale di Poste;
  • aver rilasciato in ufficio postale o da ATM Postamat il proprio numero di cellulare associato al proprio account ed averlo securizzato tramite il sito postepay.it;
  • aver installato sul proprio device una delle app di Poste.

Una volta che si è in possesso di tutti i requisiti è possibile attivare il codice PosteID. La procedura è molto semplice e prevede di eseguire il login nell’app Postepay tramite le credenziali di accesso del proprio account Poste Italiane.

Se non è stato mai creato un PosteID si avvierà la procedura guidata che prevede l’invio di un SMS al numero di telefono associato alla Postepay, con il codice di sicurezza da inserire nell’app per il riconoscimento. Dopo averlo inserito, ci verrà richiesto di inserire il nuovo codice PosteID di 6 cifre.

Questo codice servirà quindi per effettuare tutte le transazioni di Paga con Postepay, ma anche con pagamenti effettuati con altri prodotti postali collegati allo stesso account, come ad esempio il BancoPosta.

Per qualsiasi problema su registrazione a Poste Italiane, all’associazione del numero di telefono o all’abilitazione di PosteID è opportuno contattare Poste Italiane attraverso uno dei canali di comunicazione attivi oppure direttamente al numero 800 003 322.

Come pagare

Ma quindi come avviene il pagamento vero e proprio? In pratica l’esercente fisico o il portale online sul quale si completa l’acquisto, a fine dell’ordine oltre allo scontrino genera un codice QR. Questo codice deve essere inquadrato dall’App Postepay.

Per validare il pagamento basterà inserire l’importo da pagare e quindi il codice PosteID per validare la transazione. Per gli smartphone abilitati ci può essere l’opportunità di validare l’acquisto anche con impronta digitale o FaceID.

Nota: per utilizzare questo nuovo metodo di pagamento online è necessario utilizzare il bottone con la scritta ‘Paga con Postepay’; solo cosi è possibile pagare senza inserire tutti i dati della carta. Molti siti indicano che si può pagare con Postepay, ma questo non vuol dire ‘Paga con Postepay’ ma più semplicemente pagare l’acquisto o il servizio inserendo tutti i dati della prepagata.

Stesso discorso vale nei negozi fisici: sarà necessario chiedere espressamente di voler utilizzare il ‘Paga con Postepay’, altrimenti faranno pagare l’importo tramite POS come avviene per tutte le altre carte di pagamento.

Pagare su PagoPA

Paga con Postepay è disponibile anche per la maggior parte dei versamenti di tasse e tributi verso la Pubblica Amministrazione. Infatti quando si devono pagare online tariffe come il bollo auto, dal sito ufficiale dell’ente si ha la possibilità di utilizzare questo nuovo metodo di pagamento tramite smartphone e codice QR.

Inoltre sempre più negozi, fisici ed online, stanno introducendo il ‘Paga con Postepay’, poichè permette un pagamento più comodo e veloce, senza la necessità di dover ogni volta inserire tutti i dati della carta o far passare la stessa nei POS abilitati.