come scegliere la piastra per capelli

Piastra per capelli, come scegliere quella più adatta a te

Per tutte le donne che vogliono avere dei capelli perfetti il modo migliore per farlo è quello di scegliere un piastra per capelli. È uno strumento che tutte le donne hanno in casa, ma a volte è difficile capire quali parametri controllare per scegliere il prodotto migliore per le proprie esigenze.

Vediamo come scegliere una piastra per capelli e quali sono le variabili in gioco quando si parla di quanto tipo di prodotto.

Sono molto importanti alcuni fattori come:

  • materiali con cui è fatta la piastra
  • temperatura raggiunta dalla piastra
  • design del prodotto
  • funzioni delle piastre per capelli
  • piastre wet and dry

Materiali con cui è fatta la piastra

Il materiale con cui è fatta la piastra è molto importante. Di solito il materiale del rivestimento è realizzato in ceramica. La ceramica, come tutti sanno, è un ottimo conduttore di calore ed è proprio per questo che, soprattutto quando si utilizza molte volte, è assolutamente indispensabile avere una piastra resistente che duri a lungo nel tempo.

Quindi, quando si sceglie una piastra, la prima cosa da fare è quella di guardare al materiale del rivestimento e scegliere le piastra fatte in ceramica. Inoltre la ceramica distribuisce in modo uniforme il calore sulle piastre ed è proprio per questo che riesce a creare dei capelli perfetti.

Un rivestimento di qualità deve distribuire il calore in modo omogeneo e garantire grande qualità ad ogni passata.

Temperatura raggiunta dalla piastra

Altra variabile fondamentale è la temperatura che la piastra può raggiungere. È bene modulare la temperatura a seconda del tipo di capello. Per i capelli sottili e fragili, non bisogna raggiungere alte temperature, ma si arriva massimo ai 160 gradi. Al contrario i capelli molto spesso possono essere piastrati anche a 230 gradi. Tutto dipende dal tipo di capelli che ognuna di voi ha. Bisogna saper scegliere la piastra migliore alle proprie esigenze sapendo alla perfezione cosa serve ai vostri capelli.

Inoltre è molto importante usare prima della piastra uno spray che protegge il singolo capello per non avere delle conseguenze negative una volta che il procedimento è terminato. È molto importante scegliere la temperatura più adatta per non rovinare i propri capelli e per poterla utilizzare senza alcuna preoccupazione e non causare problemi di caduta capelli.

Design del prodotto

Il design del prodotto, potrà sembrare banale, ma è molto importante. Infatti un design molto confortevole permette di finire l’intera operazione in meno tempo e l’operazione stessa diventa molto più semplice. Per design si intende la facilità di utilizzo dovuta all’impugnatura. Altro fattore importate sono le funzioni che la piastra consente di fare, infatti ci sono degli strumenti che oltre a rendere lisci i capelli, hanno una funzione diversa e possono facilmente essere utilizzati come arriccia capelli.

Ogni donna sa cosa è meglio per lei e se le serve un arriccia capelli, quindi questa è una scelta personale. Ad ogni modo un design semplice permette di utilizzare la piastra con assoluta facilità.

Funzioni delle piastre per capelli

Alcune piastre possono avere la funzione ionic. Questa funzione consente di bypassare quel problema frequente, e cioè che la carica elettrostatica mischiata con l’umidità possa far divenire i capelli crespi durante la piastratura. Questa funzione permette di avere in ogni caso e con ogni temperatura un risultato perfetto.

Le piastre che hanno la funzione vapore, permettono di avere un risultato molto più omogeneo. È molto consigliato acquistare una piastra di questo tipo se si hanno dei capelli molto crespi e ricci. Questa funzione è perfetta e garantisce un risultato ottimale per tutti i tipi di capelli. Ovviamente se si hanno dei capelli molto sottili questa funzione è inutile e superflua per cui è una scelta personale quella di acquistare una piastra con funzione vapore.

Piastre wet and dry

Questo tipo di piastre sono perfette per chi non ha molto tempo per completare l’operazione. Permettono di effettuare l’operazione con la piastra in modo molto veloce quando i capelli sono ancora umidi. Leggete bene, umidi, non bagnati, infatti il suo utilizzo può esser fatto dopo che i capelli sono stati ben tamponato con un asciugamano. Questo è un modo molto veloce per ottenere un risultato perfetto.

Quindi per scegliere una piastra per capelli bisogna conoscere molto variabili e saper quale sono le proprie esigenze.
Cosa aspettate ora saprete tutto di piastre per capelli e potrete fare la scelta più giusta.