Visual Training. Perché è importante la ginnastica oculare

Cos’è il visual training?

Il visual training è una ginnastica per gli occhi. Anche i nostri occhi per mantenersi in forma ed in salute hanno bisogno di svolgere degli esercizi mirati.

Il visual training ha l’obiettivo di insegnare agli occhi ad avere una postura corretta in ogni azione quotidiana, per esempio quando leggiamo, guardiamo uno schermo o un oggetto ravvicinato. Questa ginnastica fa sì che i nostri occhi si stanchino il meno possibile, soprattutto in quei soggetti che tendono a sforzare molto la loro vista lavorando molte ore davanti allo schermo di un computer.

Il visual training serve dunque per migliorare le abitudini quotidiane ed eliminare quei disturbi legati a una scorretta postura oculare, quali dolori a schiena, collo o spalle, mal di testa, vertigini, vista offuscata o tensioni muscolari.

Il visual training aiuta a rilassare i muscoli oculari e a ottimizzare le energie. Inoltre, riequilibra la richiesta di impegno da parte degli occhi, migliorando le performance di visione.

Quindi, tutto il nostro corpo, trae beneficio dalla ginnastica oculare.

Chi dovrebbe praticare la ginnastica oculare?

Il visual training può farlo chiunque, a ogni età e in qualsiasi momento della vita.

Ci sono comunquedelle persone che potrebbero beneficiare maggiormente dei vantaggi del visual training. Come gli studenti che devono trascorrere molte ore a studiare sui libri o su schermi di PC e cellulari. Delle abitudini posturali scorrette potrebbero portare a percepire dolori muscolari e a un calo dell’efficienza visiva.

Lo stesso discorso vale per i lavoratori che stanno molto a contatto con gli schermi e in ambienti scarsamente illuminati oppure con strumenti di precisione che richiedono una messa a fuoco molto forte.

Il Centro Medici Mythril, afferma che, chi soffre di problemi visivi quali miopia, ipermetropia, presbiopia, astigmatismo e molto altro, dovrebbe interessarsi al visual training che potrebbe alleviare i sintomi. Anche chi ha appena subito un intervento chirurgico agli occhi dovrebbe approfittare dei vantaggi offerti dal visual training per attenuare gli effetti collaterali dell’operazione e riacquisire le abilità visive più in fretta.

Alcuni esercizi utili

Ti proponiamo alcuni semplici esercizi di ginnastica oculare che potresti provare subito:

  1. Per rilassare gli occhi dopo tante ore al PC o leggendo dei documenti, chiudi le palpebre e avvicinali a una fonte di calore. Può essere il sole, una lampada o anche i palmi delle tue mani. Se resti in questa posizione per almeno cinque minuti, sentirai benefici a occhi, viso e anche ad altre parti del corpo che si rilasseranno;
  2. Mettiti davanti a uno specchio e fissa un punto preciso del tuo viso. Abbassa il mento fino a toccare il collo e poi risolleva il capo lentamente fino a inclinare la testa indietro. L’importante, in questo esercizio, è che i tuoi occhi non si stacchino mai dal punto che hai deciso di fissare. Ora, continuando a guardare il punto, gira la testa a destra e a sinistra. Questo esercizio è molto utile per allenare le abilità di messa a fuoco;
  3. Poni davanti ai tuoi occhi un oggetto sottile, come il tuo dito o una matita. La distanza dal tuo viso deve essere di una ventina di centimetri. Fissa per qualche secondo l’oggetto e poi metti a fuoco qualcosa che si trova “sullo sfondo”. Poi, metti nuovamente a fuoco la matita o il dito e ripeti l’esercizio.

Fonte: https://www.my-personaltrainer.it/salute/ginnastica-oculare.html